Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

giovedì 19 marzo 2015

Perché il girasole si gira?

Il girasole è una pianta caratterizzata da un grosso fiore giallo o arancione e da un fusto molto alto con grandi foglie.
Il nome deriva dal fatto che il fiore, durante la giornata, lentamente si gira.
Questo movimento lo compie per orientarsi verso la direzione del sole e si chiama movimento eliotropico.
L'atto di girarsi verso i raggi del sole avviene finché la pianta è giovane, poi giunta a maturazione i fiori si bloccano nella direzione in cui il sole sorge.
La parte centrale detta disco è, a sua volta, formata da tanti piccoli fiori che poi diventano semi. Con questi è possibile produrre l’olio di girasole, comunemente usato in cucina, specialmente per le fritture.
Il periodo di fioritura del girasole è da giugno a settembre, quindi rappresenta una piante ideale per dare un tocco di colore al giardino durante l'estate, quando a predominare è il verde.

Nessun commento:

Posta un commento