Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

martedì 24 febbraio 2015

Emozioni e arte, connubio indissolubile

In questa pagina, sono rappresentate due tra le suggestive opere di Vincent Van Gogh e inoltre è riportata una lettera che il celebre pittore olandese scrisse a suo fratello Theo.
Da questo scritto emerge la sofferenza, ma anche l'appiglio alla vita rappresentato dall'arte che per Van Gogh, non ancora apprezzato e ridotto a una vita di stenti e povertà, rappresenta una zattera per rimanere a galla psicologicamente e per sopportare tante difficoltà.
Anche lo scrivere e il rapportarsi con l'amato fratello rappresenta un balsamo per le sue ferite.
Questa scheda può essere utile per integrare il laboratorio sulle emozioni. 
Far riflettere i bambini sullo stretto legame tra arte ed emozioni. L'artista imprime nelle sue opere i suoi stati emotivi, e l'osservatore li coglie leggendoli anche in base al suo vissuto.
Si noti come il dipinto Shoes che di per sé rappresenta un vecchio paio di scarpe e nient'altro, in realtà si trascina una serie di messaggi impliciti:
- il tempo che passa
- la fatica e l'usura
- il lungo cammino percorso
- il bisogno di fermarsi a riposare.
Invitare i bambini a scoprire e verbalizzare i messaggi che l'opera è in grado di trasmettere.

Nessun commento:

Posta un commento