Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

venerdì 6 febbraio 2015

Le emozioni secondarie arrivano attraverso l'esperienza

Le emozioni primarie sono legate all'istinto. Ogni persona, che è unica e speciale, è predisposta dalla nascita a provare più intensamente alcune emozioni rispetto ad altre. 
Attraverso l'esperienza, non solo quella relativa ai primi anni di vita, ma anche quella dei primi mesi, si arriva a provare le emozioni secondarie.
Un bambino con una normale predisposizione alla paura, se da piccolo si trova ripetutamente in situazioni in cui scatena aggressività o ha subìto qualche grosso spavento, sarà molto probabilmente un bambino terrorizzato, chiuso e diffidente. Spiegare questo ai bambini significa insegnare loro a capire meglio loro stessi e anche i loro compagni affinché possano sviluppare l'empatia, qualità necessaria per l'instaurarsi di un clima sereno dove regnano comprensione e tolleranza. 


Nessun commento:

Posta un commento