Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

mercoledì 18 marzo 2015

Esopo e Fedro, due grandi favolisti

Esopo, uno schiavo greco, è stato il primo scrittore di favole.
Osservava e poi rifletteva sul comportamento delle persone e gli piaceva ironizzarci sopra.
Per poter parlare dei vizi di re e imperatori, senza farsi arrestare, trasformò i personaggi di cui voleva parlare in animali.

Il secondo favolista è stato Fedro, era romano ed è stato schiavo di Augusto che ha poi deciso di liberarlo per le sue spiccate capacità letterarie.
Fedro inziò a scrivere fin da giovanissimo. Tra il 20 a.C. e il 50 d.C. ha vissuto sotto Augusto, Tiberio e Claudio.
Ha tradotto in latino e fatto conoscere le favole di Esopo.

Nessun commento:

Posta un commento