Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

lunedì 22 giugno 2015

Organizzare una festa per bambini

Tutte le feste organizzate per i vostri bambini dovrebbero essere speciali, indimenticabili, un po’ magiche e, possibilmente, un momento piacevole anche per le mamme che si imbarcano in questa avventura. 
L’unico modo per realizzare tutto ciò è quello di riuscire a far sentire il festeggiato proprio al centro dell’attenzione, di farlo sentire bene con i suoi amici e in tutto quello che fa.
Si possono organizzare feste in casa con animatori e “specialisti” nel trucco o nelle magie, oppure ci si può appoggiare a punti gioco o locali per le feste dove tutto è organizzato.
Se decidete di realizzare una festa in casa, iniziate a ritagliarvi del tempo, armatevi di pazienza e buona volontà per predisporre gli spazi per i bambini e organizzare le attività.  

La stanza in cui si decide di fare la festa dovrà essere liberata il più possibile da oggetti delicati o pericolosi e ben addobbata. 
Si possono fare semplici decorazioni con la carta crespa tagliata a lunghe strisce (tagliando in orizzontale il rotolo ancora arrotolato ad altezza di 15 cm.) e poi arrotolata su se stessa combinando colori diversi.
Per la merenda, l’ideale sarebbe far sedere i bambini affinché possano avere una pausa tranquilla, evitando corse e salti con il cibo in mano. In mancanza di un unico tavolo grande, sono perfetti anche piccoli tavolini raggruppati e ricoperti con tovaglie colorate. 
Per l’intrattenimento dei più piccoli si può pensare ad una fiaba animata, raccontata con semplici marionette o anche solo letta a più voci in modo che i bambini siano coinvolti e attenti. Questo sarà per tutti un momento di raccoglimento e magia.

Ecco un gioco divertente per bambini dai 3 ai 6 anni: L’arca di Noè 
I concorrenti, in numero pari, vengono divisi fra maschietti e femminucce. Se c’è un bambino in più, che resta spaiato, aiuterà l’animatore a chiamare gli animali. 
I bambini interpreteranno, ognuno, un differente animale, mentre le bambine interpreteranno le femmine degli stessi animali. 
Tutti vengono bendati e mescolati. Poi, al via dell’animatore, dovranno tutti insieme emettere il proprio verso per richiamare il compagno. Vincono le prime tre coppie che si ritrovano.

Ecco un gioco speciale per l’apertura dei regali: Auguri per te
Gli ospiti si siedono per terra con il proprio regalo in mano e il festeggiato sta in piedi volgendo loro le spalle. A turno ciascun invitato si alza in piedi e dice ad alta voce: 
“Auguri per te!” L’invitato deve indovinare chi gli ha fatto gli auguri senza voltarsi prima di aprire il pacco che gli verrà portato dall’amico. Se non indovina, un altro amico farà un nuovo tentativo e quel regalo verrà aperto in un secondo tempo.

Nessun commento:

Posta un commento