Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

venerdì 18 settembre 2015

Chi inventò il cono gelato?

Italo Marchiony, immigrato italiano negli Stati Uniti, agli inizi del ‘900, inventò il cono gelato.
Il suo colpo di genio: utilizzare un cono di wafer come contenitore per il gelato! 
Marchiony aveva compreso il successo del gelato da passeggio vendendo i suoi sorbetti in un foglio di carta piegato a cono. Da qui ebbe la semplice, ma folgorante idea che poi brevettò: sostituire alla carta il biscotto ottenendo così un cono da poter mangiare.
I gelati genuini ottenuti con ingredienti freschi e selezionati possono essere una valida merenda. Ma bisogna sempre a fare attenzione a non esagerare troppo con gli zuccheri aggiunti. Per questo sono preferibili i sorbetti che dovrebbero contenere più fruttosio che glucosio.

Nessun commento:

Posta un commento