Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

martedì 11 luglio 2017

Il pescatore che batteva l'acqua

Un pescatore pescava in un fiume.
Dopo aver teso le reti dall'una all'altra riva,
batteva l'acqua con una pietra legata a una corda,
perché i pesci, fuggendo all'impazzata,
andassero ad impigliarsi nella rete.
Vedendolo intento a questa operazione, un'abitante del luogo
lo rimproverava perché insudiciava il fiume
e non permetteva loro di bere un po' d'acqua limpida.
Ma il pescatore rispose:
– Se non intorbidisco l'acqua, io non posso procurarmi il cibo. 
Esopo

Questa favola riflette sul fatto che per certe persone senza scrupoli creino disagio negli altri e compromettano l'ambiente circostante al fine di aumentare i loro gli affari.

Nessun commento:

Posta un commento