giovedì 18 ottobre 2018

I benefici di apprendere sulla carta


È doveroso sapere che i bambini di oggi – studiando spesso su tablet e altri dispositivi alternativi a discapito della carta stampata – sviluppano differenti circuiti neurali a discapito di altri più idonei per lo sviluppo cognitivo.
Le conseguenze di questo sono iperattività, crisi di ansia, mancanza del livello di attenzione.
Inoltre i nuovi dispositivi elettronici con luci e suoni attivano il circuito della ricompensa che, alla lunga, crea dipendenza proprio come chi non riesce a staccarsi dalle droghe.



I giornalini cartacei, oltre a soddisfare l'esigenza di piacevolezza e divertimento, evitano deleteri effetti collaterali e favoriscono un corretto sviluppo del cervello che si plasma continuamente e lo fa in relazione al tipo di stimoli che riceve.

mercoledì 17 ottobre 2018

La storia di un albero magico

Ecco una doppia pagina con un racconto fantastico, per lavorare slla comprensione del testo.
Illustrazioni di Pucci Violi

Premio al Miglior Giornalino per Ragazzi

Premio città di Chiavari al Miglior Giornalino per Ragazzi
Si tratta di un premio nato nel 2005 da un'idea del prof. Angelo Nobile, docente di letteratura per l'infanzia all'Università di Pavia. 

Premio al giornalino Vivacemente (fascia d'età 0-6anni) per le migliori poesie e filastrocche.
Menzione speciale per la ricchezza dei contenuti e per l'organizzazione interna, rivolta a diverse fasce di età.
Le foto sono relative alla cerimonia che si è svolta a Chiavari, il 14 ottobre 2018.


sabato 13 ottobre 2018

La storia di Cristoforo Colombo spiegata ai bambini

Illustrazione di Maria Mantovani
Cristoforo Colombo nacque a Genova nel 1451.
È stato un grande navigatore che contribuì a memorabili imprese e scoperte geografiche.
Nella sua più grande impresa salpò da Palos de la Frontera il 3 agosto 1492 per giungere nell'odierna San Salvador il 12 ottobre 1492.
Era alto, aveva il naso aquilino e gli occhi azzurri. Era loquace, affabile con gli estranei, dolce con i familiari. Aveva un cuore intrepido e una passione immensa per il mare e la navigazione. A solo quindici anni anni, aveva già raggiunto in barca la Grecia, il Portogallo, l’Inghilterra e l'Islanda.

Parola a sorpresa

Ninna nanna con gli amici animali

Viva la nonna

Le nonne di oggi sono in forma sempre più smagliante! Evviva le nonne!
Illustrazione di Emanuela Carletti

mercoledì 10 ottobre 2018

Filostracca per i nonni

È bello stare in loro compagnia
mi danno tenerezza e il tempo vola via.
L’età non conta per volersi bene,
per sorridere e volare sulle altalene.
Quando arrivano i nonni è sempre una festa
in loro compagnia una giornata non mi basta.

@Vivacemente

martedì 9 ottobre 2018

Aiutare i bambini con Sindrome di Asperger

I bambini con Sindrome di Asperger sono poco inclini a capire il linguaggio non verbale, non riescono quindi a comprendere correttamente le espressioni facciali e loro stessi possono assumere espressioni inadeguate al contesto, che possono essere interpretate come atteggiamenti beffardi e fuori luogo.
Oggi si sa che i bambini con SA hanno bisogno di più tempo per capire ciò che gli altri capiscono istintivamente. Quindi, le regole vanno opportunamente spiegate, magari anche con il supporto di disegni per essere meglio assimilate, così come viene suggerito nel volume di Carol Gray, dal titolo Il libro delle storie sociali.

Sindrome di Asperger e affettività

I bambini con Sindrome di Asperger manifestano spesso intolleranza ai rumori e ai gesti improvvisi che per altri possono essere semplici buffetti scherzosi. Alcuni non amano il contatto fisico, perché sono ipersensibili al tatto e questo dà loro una scarica troppo forte (come potrebbe essere per noi un fastidioso solletico); ciò non significa che siano anaffettivi ma semplicemente che per entrare in sintonia con loro è necessario trovare la strada giusta. C'è un libro bellissimo che spiega le emozioni e l'affettività visti da chi vive con una condizione dello spettro autistico. L'autrice è Tample Grandin, una donna che ha saputo impostare la vita ottenendo grandi soddisfazioni e una buona integrazione sociale, dopo aver vissuto anni di isolamento e incomprensioni. Per riuscire a sopravvivere al suo periodo di difficoltà vissuto da ragazza al College si era fatta costruire la "macchina degli abbracci", un macchinario in legno che le dava l'impressione di essere abbracciata evitando le sgradevoli sensazioni che provano spesso le persone con autismo.

lunedì 1 ottobre 2018

Filastrocca sui nonni


Solo i nonni ti possono raccontare
storie antiche che sanno appassionare.
Hanno un grande bagaglio di esperienza
e ti sanno comprendere con tanta pazienza.
Hanno molto tempo per coccole e dolcezze
non fanno mai mancare le loro tenerezze.
Sono preziosi e vanno festeggiati
non chiamiamoli vecchi ma solo "prima nati".

© Vivacemente

Filastrocca sui nonni e sull'alimentazione

Illustrazione di Pucci Violi

sabato 29 settembre 2018

Atena, la dea della conoscenza

Ecco un racconto per bambini nel quale si spiega l'importanza della conoscenza. E si spiega inoltre quanto sia importante diffidare di chi ci tiene lontani dalla conoscenza e dallo studio.
"Non fidatevi di chi vi tiene lontani dalla scienza e dalla conoscenza" parola di Atena.
È utile anche l'approfondimento sulle parole con sce e scie.
Illustrazioni di Pucci Violi

Disegnare gli animali in maniera facile