martedì 5 ottobre 2021

Filastrocca dell'insegnante


disegno di Pucci Violi
Il 5 ottobre ricorre la giornata mondiale degli insegnanti. Tanti auguri a tutti!

Un bravo insegnante

A scuola, nel bosco, c’è un bravo maestro
molto sapiente e ricco di estro.
Gli animali lo ascoltano sempre estasiati
son tutti allievi assai fortunati.
La cornacchia Nerina fa tante domande
vuole capire e diventar presto grande.

Un bravo insegnante ti apre la mente
e infine scopri che studiare è divertente.
È bello capire, conoscere, imparare
il mondo puoi scoprire, è come viaggiare.
Il vero maestro è un compagno di viaggio
per crescere insieme con grinta e coraggio.

© Vivacemente

lunedì 4 ottobre 2021

Indovinelli per bambini sui personaggi delle fiabe

Come si chiamavano le sorellastre di Cenerentola?

1. Camilla e Carlotta
2. Anastasia e Genoveffa
3. Hansel e Gretel

La fata turchina con la sua bacchetta magica riuscì a compiere una magia. Quale?

1. Trasformò la zucca in carrozza
2. Trasformò il cavolo in automobile
3. Trasformò il broccolo in elicottero

Quali animali avevano consigliato a Pinocchio di seminare le monete?

1. Il gatto e la volpe
2. La formica e la cicala
3. Il leone e il topo

Pinocchio si trovò intrappolato nella pancia di quale animale?

1. Dinosauro
2. Coccodrillo
3. Balena

Pollicino che cosa aveva lasciato lungo il sentiero, per ritrovare la via del ritorno?

1. Briciole di pane
2. Acini d'uva
3. Biglie colorate

I tre porcellini di quale animale avevano paura?

1. Lupo
2. Squalo bianco
3. Serpente velenoso

Cappuccetto Rosso doveva portare un cesto con del cibo a una persona cara. Chi era?

1. La mamma
2. La maestra
3. La nonna

La matrigna di Biancaneve a chi domandava: – Chi la più bella del reame? 

1. A suo marito
2. Allo specchio
3. Alla fata turchina

La strega offre a Biancaneve un frutto avvelenato. Che frutto?

1. Pera
2. Pesca
3. Mela

sabato 2 ottobre 2021

Viva i nonni

Per celebrare l'importanza del ruolo svolto dai nonni all'interno delle famiglie e della società in generale si è pensato di dedicare a loro una giornata che è il 2 ottobre.
Questa giornata in cui si celebra la Festa dei nonni è una ricorrenza civile introdotta nel nostro Paese con la Legge n. 159 del 31/07/2005.
Illustrazione di Pucci Violi

lunedì 13 settembre 2021

Solidarietà e conseguimento dei diritti umani

Martin Luther King organizzando una protesta che mobilitò la città di Montgomery e il sistema dei mezzi pubblici di trasporto, scese in campo a sostegno di Rosa Parks (che era stata incarcerata) per difendere i diritti civili e rivendicare il principio di uguaglianza tra tutti gli esseri umani.

La disobbedienza civile spiegata ai bambini

Rosa Parks, figura-simbolo del movimento per diritti civili, divenne famosa per essersi rifiutata di cedere il suo posto a sedere a un uomo bianco, su un autobus a Montgomery, nel 1955.
Venne arrestata per la sua disobbedienza alla legge, in vigore in quegli anni in America. 

Oggi definiamo il suo gesto un atto di "disobbedienza civile": Questa è una forma di disobbedienza non violenta, tesa a infrangere norme inique che non tutelano l'uguaglianza e la parità dei diritti.

Dopo l'arresto di Rosa Parks, per solidarietà, iniziò il boicottaggio dei bus generando il collasso del sistema dei mezzi pubblici di trasporto. La protesta, guidata da Martin Luther King, durò per 381 giorni; dozzine di pullman rimasero fermi per mesi finché non venne rimossa la legge che legalizzava la segregazione.
Rosa Parks, mantenendo un atteggiamento calmo, pacifico e dignitoso, rifiutò di muoversi e di lasciare il suo posto, rivendicando diritti, dignità e libertà.

Martin Luther king, Nobel per la Pace

Martin Luther King è stato un attivista, politico e pastore protestante statunitense, leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani.

È stato insignito del Premio Nobel per la Pace nel 1964.  

No alla segregazione ed emarginazione

"Vorrei essere ricordata come una persona che voleva essere libera... così anche gli altri sarebbero stati liberi."
Rosa Parks (Tuskegee 1913 - Detroit 2005)

Non permettiamo che nel mondo prendano il sopravvento forme di segregazione ed emarginazione.

Rosa Parks e i diritti civili

Rosa Parks stava tornando a casa dopo il suo pesante turno di lavoro, come sarta in un grande magazzino. Rosa, non trovando posti liberi nel settore riservato agli afroamericani, decise di sedersi al primo posto dietro alla fila per i bianchi, nel settore dei posti "comuni".
Subito dopo di lei salì un uomo bianco, che restò in piedi.
Dopo qualche fermata l’autista chiese a Rosa di lasciare libero quel posto. Lei non si scompose e rifiutò di alzarsi con dignitosa fermezza. 

Rosa Parks è considerata "The Mother of the Civil Rights movement"

Nel 1999 conseguì un'onorificenza accompagnata da queste parole: "mettendosi a sedere, si alzò per difendere i diritti di tutti e la dignità dell'America".

L'importanza della libertà, dignità e non violenza

 
Ripropongo due pagine realizzate per VivacementeDue, già diversi anni fa, in cui si parlava del grande Mahatma Gandhy. 

Gandhi ci offre ottimi spunti per parlare ai bambini dell'importanza di essere liberi, di avere sempre un pensiero critico, di non essere succubi di nessuno, e neppure schiavi di cattive abitudini che finiscono con l'imprigionare un individuo come se fosse in un carcere.

mercoledì 11 agosto 2021

venerdì 16 luglio 2021

giovedì 15 luglio 2021

sabato 22 maggio 2021

Copertina di VivacementeDue - speciale giochi enigmistici

Stiamo completando la realizzazione dell'ultimo numero di VivacementeDue, prima della chiusura delle scuole. Questo numero è dedicato ai giochi enigmistici, ma potrete trovare anche letture e curiosità.
Ecco la copertina in anteprima.


lunedì 17 maggio 2021

Pirandello alla scuola primaria

Ecco una scheda per introdurre Pirandello ai bambini della scuola primaria. Questo grande autore offre spunti per parlare di grandi tematiche: l'identità, la falsità delle apparenze, la concezione relativistica della realtà, l'importanza della libertà, la ribellione alla realtà.

domenica 16 maggio 2021

Spiegare il concetto di speciale diversità ai bambini

Ecco una bella lettura tratta da "Uno, nessuno, centomila" per introdurre il concetto di speciale diversità. Attraverso Pirandello potrete spiegare ai bambini con facilità come ognuno di noi abbia caratteristiche uniche. In pratica, siamo tutti uguali nell'essere diversi e unici. Irripetibili e speciali.
Il protagonista di quest'opera di Pirandello si chiama Vitangelo Moscarda.
Vitangelo Moscarda è un antieroe del romanzo del Novecento, con tratti simili a Mattia Pascal. Infatti si mostra immaturo, infantile, vanesio e inconcludente. Dà molta importanza alla forma e gli basta maturare la consapevolezza di aver un piccolo difetto per farlo entrare in crisi.

giovedì 13 maggio 2021

Gli aggettivi numerali

Questa scheda sarà utile per studiare gli aggettivi numerali.
Inoltre sarà utile per rafforzare il concetto del tempo.

mercoledì 12 maggio 2021

martedì 11 maggio 2021

Lo script del ristorante, illustrato da Vince Ricotta

Il celebre script del ristorante, in questa scheda che vi propongo, è stato illustrato dal nostro vignettista Vince Ricotta. È importante sostenere i bambini nello spettro autistico, affinché siano facilitati nella comprensione delle regole sociali per maturare una buona intelligenza interpersonale, che consenta loro di interagire con competenza, raggiungendo un buon grado di autonomia.

La tavole illustrate con le storie sociali, che rappresentano sequenze di azioni, hanno proprio questo scopo.


Il celebre script del ristorante

È celebre lo script, elaborato da Schank, in cui l'autore esamina le fasi di una cena al ristorante, dal momento dell'accoglienza all'uscita dal locale. Ogni azione può presentare alcune varianti a seconda del tipo di ristorante e del luogo in cui si trova.

Roger Schank e il concetto di script

Il concetto di "script" è stato elaborato da Schank e Abelson nel 1977.
Per script si intende una struttura di memoria che si riferisce conoscenza stereotipica relativa a sequenze di azioni. Gli script si originano da un fenomeno sociale che ha lo scopo di condividere la conoscenza di azioni stereotipiche con altri esseri umani. 

Lo script viene sfruttato dalla mente per semplificare il ragionamento in tutte le situazioni analoghe. In ognuna di quelle situazioni la mente non ha bisogno di compiere i complessi ragionamenti logici che sarebbero teoricamente necessari, ma si limita semplicemente a eseguire lo script relativo.
Lo script contiene due tipi di conoscenza: una sequenza di azioni e un insieme di ruoli. Una volta riconosciuta una situazione e trovato lo script corrispondente, la sequenza di azioni ritrovate consente di comprendere il contesto e di compiere elaborazioni di tipo “anticipatorio” sugli eventi.

Gli script e i bambini nello spettro autistico

Nell'ambito della psicologia, lo script (che potremmo tradurre con la parola "copione" oppure "schema") indica la conoscenza che abbiamo di certi eventi che si ripetono più o meno con la stessa modalità.
Per esempio, un bambino che ha appreso lo script della festa di compleanno, sa che ci saranno degli invitati, una torta, la canzone "Tanti auguri a te" e poi verranno scartati i regali.
Gli script hanno un valore euristico, in quanto consentono di ridurre il carico cognitivo in caso di nuovi eventi che si ripresentano con determinate caratteristiche che li rendono assimilabili ad altri.

Senza le euristiche saremmo in difficoltà anche per attraversare la strada, invece sappiamo che dobbiamo sostare sul marciapiede e attendere, osservando bene la strada in entrambe le direzioni; sappiamo anche che la situazione è differente se all'incrocio c'è un semaforo oppure no.

Gli script sono strutture conoscitive che riflettono:

• da un lato delle sequenze preordinate di azioni che si svolgono in una determinata situazione (un classico è lo script del ristorante);
• dall’altro lato un insieme di regole sociali consentono di decidere qual è il comportamento più appropriato in una determinata situazione.
È soprattutto nella relazione interpersonale che gli script svolgono una funzione fondamentale nel favorire la continuità e la fluidità delle interazioni, tramite l’integrazione delle informazioni mancanti e la sintonia con le aspettative e la condotta altrui. 

Le regole sociali, che i bambini normotipici apprendono in maniera tacita e istintiva, ai bambini nello spettro autistico vanno spiegate in maniera dettagliata.
Tutto ciò che è emozionale ed istintivo nei bambini neurotipici, nei bambini neuroatipici non è istintivo e bisogna aggiungere un passaggio cognitivo nel quale ogni sequenza dello script va spiegata, o ancora meglio illustrata.
Da qui nasce l'importanza delle carte illustrate con le storie sociali che rappresentano le sequenze di azioni in diverse situazioni quotidiane.

mercoledì 5 maggio 2021

martedì 4 maggio 2021

Chi acquista il libro cartaceo deve comunicare l'indirizzo di spedizione

Una lettrice del Blog, di nome Ilaria (non dico il cognome per la privacy), ha acquistato il libro cartaceo sulle emozioni, ma si è dimenticata di inviarmi l'indirizzo di spedizione. 
Ilaria, ti ho inviato due e-mail ma evidentemente non le hai lette, spero che tu legga questo post al più presto! Attendo una tua mail.


Stimolare l'intenzione di comunicare

In questo video Monia Gabaldo e Gabriele vi daranno molti consigli utili su come agganciare l'attenzione di un bambino nello spettro autistico. Inoltre potrete comprendere in maniera chiara la differenza tra modalità verbale e vocale, per poter aiutare il bambino nella maniera più giusta.

sabato 1 maggio 2021

Come utilizzare la CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa)

Con questo interessantissimo video, la dott.ssa Monia Gabaldo (pediatra e mamma di tre bambini con disturbo dello spettro autistico) vi spiegherà in maniera semplice e pratica come fare uso della CAA, per aiutare i bambini a comprendere e a farsi comprendere.

Filastrocca per una mamma speciale

Mamma speciale
con te nulla è normale
tutto è più entusiasmante
tu sei dolce e accomodante.

Hai poteri straordinari
noi ne siamo i beneficiari.
Tante cose riesci a fare
io vorrei poterti aiutare,
ma sono ancora piccolino
un po' maldestro e birichino.
Però tutto il tuo amore
che straripa dal mio cuore.
Forza mamma, sei un campione
e lo dico con ammirazione.

© Vivacemente

Filastrocca per la festa della mamma

Sei una mamma sempre presente
molto dinamica ed efficiente.
Con te mi posso confidare
mi sai capire ed ascoltare.

Mamma, ma quando ti riposi?
Certo vorresti, ma quasi non osi...
C'è da fare questo e quello
com'è pesante il tuo fardello.

Scusa se non sempre ti do una mano
ma se me lo ricordi non sarà invano.
La tua dolcezza mi avvolge e mi rassicura
accanto a te, tutto è una bella avventura.

© Vivacemente
Illustrazione di Pucci Violi

Museo Nazionale del Cinema - Torino

 


SHERLOCK HOLMES:
dalle pagine allo schermo

WEBINAR

Giovedì 6 maggio 2021, ore 18.00 in streaming

Il Museo Nazionale del Cinema propone giovedì 6 maggio alle ore 18.00 in streaming Sherlock Holmes: dalle pagine allo schermo in collaborazione con l’associazione sherlockiana italiana Uno Studio in Holmes.

mercoledì 28 aprile 2021

Cruciverba dello sport

Disegni di Fulvia Foglizzo

Esprimere disagi e difficoltà

Ogni bambino deve acquisire una autonomia che gli consenta di esprimere i suoi disagi, segnalando ciò che gli arreca disturbo.

Esprimere bisogni e desideri

Il bambino con disturbo dello spettro autistico, con difficoltà verbali, deve essere messo nelle condizioni di acquisire una forma di comunicazione che gli consenta di esprimere i suoi bisogni e desideri.

Le parole: subito, mai, sempre - nella CAA

 Ecco come rappresentare i concetti: subito, mai, sempre, qui, ancora.

Le parole: alcuni, tanti, troppi - nella CAA

 

martedì 27 aprile 2021

Prima, adesso, dopo nella CAA

Ecco una scheda dove sono rappresentati graficamente concetti legati al tempo (ieri, oggi, domani). Quando vogliamo rappresentare un mese o una stagione in particolare, è sufficiente apporre una freccia su quella di nostro interesse.

Schede per la Comunicazione Aumentativa Alternativa

lunedì 26 aprile 2021

Simboli per facilitare la comunicazione in bambini nello spettro autistico

Ecco un'altra scheda con alcuni simboli per facilitare la comunicazione in bambini non verbali.

Scheda con i simboli per la CAA

Vi metto a disposizione alcune schede con i simboli maggiormente utilizzati, nell'ambito della CAA (comunicazione aumentativa alternativa). Ecco la prima scheda, ne seguiranno altre a breve.