Vivacemente insieme

Vivacemente insieme

giovedì 14 maggio 2015

Filastrocca sulla tristezza nei bambini

Qualche volta, madama Tristezza
sempre chiusa in una fortezza
si affaccia come ad una terrazza
e da lassù ci osserva e ci strapazza.

È normale qualche volta essere tristi
non si è sempre allegri, forti e vispi.
Un affronto, un sorriso mancato
ci possono lasciare senza fiato.
Magari sentiamo le lacrime arrivare
mentre un boccone amaro è da ingoiare.

Il nostro stato d'animo è in fermento
come un mare in continuo movimento,
ma dopo aver provato l'amarezza
ecco una mano che ci fa una carezza.
Allora giunge di nuovo il sereno
e si torna a sorridere in un battibaleno.

© Vivacemente

Nessun commento:

Posta un commento